Contributi per ambulanze e beni strumentali per il 2016

Bandi e Finanziamenti

Sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali è disponibile il modello di domanda di contributo ai sensi dell’art. 96 della legge 21 dicembre 2000 n. 342 e del D.M. attuativo 177/2010, con i relativi allegati e linee guida alle associazioni di volontariato ed ONLUS per la presentazione delle richieste di contributo per gli acquisti di ambulanze, beni strumentali e beni da donare a strutture sanitarie pubbliche effettuati nell’anno 2016.

Clicca di seguito per consultare le linee guida e la domanda di contributo e i relativi allegati.
 

Le domande per accedere al contributo e la documentazione relativa agli acquisti di beni di utilità sociale effettuati nell’anno 2016 devono essere inviate entro il 31 dicembre 2016 con le modalità indicate nelle linee guida.

Possono presentare la domanda per l’attribuzione del contributo i seguenti soggetti:

a) le associazioni di volontariato, costituite in forma di associazione o nelle forme previste dall’articolo 3 della Legge 11 agosto 1991 n. 266, iscritte nei registri di cui all’articolo 6 della stessa Legge;

b) le organizzazioni non lucrative di utilità sociale – ONLUS in possesso dei requisiti di cui all’art.10 del Decreto legislativo n. 460/1997, iscritte all’anagrafe unica delle ONLUS di cui all’articolo 11 del medesimo Decreto legislativo.

Le domande di contributo devono essere inviate tramite raccomandata A/R oppure PEC al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali entro il 31 dicembre di ogni anno, fa fede il timbro postale d’invio, e devono riguardare acquisti e/o acquisizioni effettuati dal 1 gennaio al 31 dicembre dell’anno di riferimento.

L’importo del contributo è attribuito mediante istruttoria con il Decreto direttoriale di attribuzione ed Allegato 1 parte integrante dello stesso, costituito dalle tabelle suddivise nelle categorie di “ambulanze”, “beni strumentali” e “donazioni” contenenti l’elenco delle associazioni di volontariato e ONLUS risultate beneficiarie, distinte per regione di appartenenza con l’importo del contributo attribuito e pubblicato sul sito istituzionale del Ministero.

Il contributo è erogato con il Decreto direttoriale di liquidazione nel mese di dicembre entro la chiusura dell’esercizio finanziario dell’anno di riferimento e compatibilmente con la disponibilità di cassa sul pertinente capitolo di spesa.

Ai fini della semplificazione delle procedure amministrative, le organizzazioni devono includere tutta la documentazione relativa agli acquisti effettuati nell’anno di riferimento in un’unica busta, riportante la dizione: “Richiesta contributi d.m. 177/2010 – anno  ____“.

Per ulteriori informazioni, consultare il sito del Ministero.


AGENDA

Pubblica il tuo evento su Bergamo Avvenimenti

SEGUICI


Link Utili