Andare oltre le barriere. Domenica 2 ottobre a Bergamo

Eventi e Convegni

Domenica 2 ottobre sul Sentierone il Comitato provinciale per l’abolizione delle barriere architettoniche e il Festival In necessità virtù, in collaborazione con atleti e istruttori bergamaschi di parkour, scendono in campo per la Giornata nazionale per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Provare a superare gli ostacoli per andare oltre le barriere: si potrebbe sintetizzare così il senso della manifestazione che il Comitato provinciale per l’abolizione delle barriere architettoniche e il Festival “In Necessità Virtù”, in collaborazione con alcuni atleti e istruttori bergamaschi di parkour, organizzano domenica 2 ottobre a partire dalle ore 15.00 a Bergamo sul Sentierone, prima in Piazza Pontida e poi in corteo fino a Palazzo Frizzoni.
 
Una vera e propria performance artistica che vedrà coinvolti gli atleti di parkour, le persone con disabilità, ma anche tutti i cittadini interessati. L’obiettivo è quello di spiegare, in occasione della Giornata  nazionale, che le barriere architettoniche riguardano tutti e per superarle è necessario l’impegno di tutti. Il ritrovo è previsto alle ore 15.00 in piazza Pontida, da dove partirà un corteo che coinvolgerà associazioni e singoli cittadini e raggiungerà Piazza Matteotti (angolo via Crispi) dove i parkouristi e tutti coloro che vorranno sperimentarsi proveranno a superare gli ostacoli e andare oltre le barriere.
 

Il luogo, davanti al Comune di Bergamo, e  la data dell’evento non sono stati scelti a caso: a partire dal 2003, infatti, è stata istituita dal Governo la “Giornata nazionale per l’abbattimento delle barriere architettoniche” che si tiene la prima domenica di ottobre di ogni anno. In tale giornata le amministrazioni pubbliche, anche in coordinamento con le associazioni e gli organismi operanti nel settore, “assumono, nell’ambito delle rispettive competenze, iniziative volte a informare e sensibilizzare i cittadini sui temi legati all’esistenza delle barriere architettoniche; sostengono altresì azioni concrete per favorire l’integrazione delle persone in situazione di disabilità, degli anziani e di quanti comunque limitati nella mobilità”. Data e luogo, quindi, sono significativi per ricordare anche alle istituzioni e agli enti locali la necessità del loro impegno per l’abbattimento delle barriere, architettoniche e non solo.


AGENDA

Pubblica il tuo evento su Bergamo Avvenimenti

SEGUICI


Link Utili