Alunni pazienti. Storie di scuola in ospedale

Biblioteca

Gianni Ballestrin

Erickson, Gardolo (TN), 2007

Il volume racconta storie di bambini e adolescenti che fanno scuola in ospedale. Alunni costretti da malattie gravi a studiare in pigiama, spesso attaccati alla flebo, a volte stesi sul letto di degenza con l'insegnante lì di fianco. Le narra Gianni Ballestrin, il loro prof. di matematica, una materia considerata "fredda" più di ogni altra, ma che acquisisce colore e perfino sapore all'interno di una relazione autentica tra docente e studente, improntata al reciproco riconoscimento. Nella sezione di scuola media della Clinica Pediatrica di Padova i ragazzini seguono – lungo il corso della loro degenza - le lezioni del prof. Ballestrin, la cui scelta è quella di offrire ai suoi alunni-degenti un’esperienza di normalità e continuità con la vita scolastica che sono stati costretti ad abbandonare: lezioni e didattica, quindi, e non privilegio dell’attività ludica, creativa e di una didattica volta al contenimento e alla distrazione. E in questo quadro, dove campeggiano la sofferenza e la difficoltà, emerge gradualmente il valore dell'imparare, del condividere e del fare fatica, insieme. Una fatica che, se accettata, rende possibile la conquista delle proprie autonomie, restituisce un senso del vivere, nobilita, comunque, il tempo che ci è dato.


AGENDA

Pubblica il tuo evento su Bergamo Avvenimenti

SEGUICI


Link Utili