SVILUPPO ORGANIZZATIVO


CSV ha l’obiettivo di agire sulla capacità progettuale delle associazioni, per facilitarne la ri-strutturazione interna e l’apertura di un dialogo con le altre realtà organizzative presenti e gli enti territoriali.

 

L’articolazione dei percorsi segue indicativamente le seguenti fasi:

  1. analisi di contesto dell’organizzazione (mappatura risorse e strumenti);
  2. lettura dei bisogni e pianificazione degli obiettivi strategici;
  3. consulenza formativa mirata per l’applicazione di nozioni e strumenti direttamente “sul campo”;
  4. verifica e valutazione degli obiettivi. 

Il metodo di lavoro utilizzato in questi interventi si configura come capacity building e capacity developement, intese come capacità di potenziare le abilità di sviluppo di un ente rafforzando elementi sociali, culturali, strumentali anche di tipo auto-adattivo, costruendo processi volti alla creazione di funzioni per risolvere problemi e porre e raggiungere obiettivi in maniera organizzata e sostenibile.

 

Gli interventi di accompagnamento hanno una durata di medio periodo (dai 12 ai 30 mesi), proprio perché il lavoro sul cambiamento necessita di percorsi di sedimentazione delle proposte di lavoro e di crescita reale delle risorse coinvolte.

 


 

 


News

Progetto San Vincenzo de' Paoli 2011/2013

Sviluppo organizzativo

Percorso di lavoro finalizzato a accompagnare l'associazione nella rilettura identitaria e nella definizione di strumenti di governo, con l’obiettivo di raggiungerea una migliore organizzazione interna ed una maggiore efficacia degli interventi sul territorio.

Progetto UILDM 2012/2013

Sviluppo organizzativo

Percorso di lavoro finalizzato a accompagnare l'associazione nella rilettura organizzativa e nella definizione di strumenti di governo, in vista del ricambio generazionale, affinché si raggiunga una funzione di governo maggiormente diffusa e condivisa.

Progetto ANTEAS 2010/2013

Sviluppo organizzativo

Progetto di accompagnamento finalizzato a individuare possibili spazi di miglioramento delle attività che l’associazione cura nei territori e quindi predisporre le basi per il consolidamento dell’associazione e un possibile sviluppo con logiche di coprogettazione tra base e governance.

Progetto NAP - Volontari Nuovo Albergo Popolare 2011/2013

Sviluppo organizzativo

Percorso di accompagnamento finalizzato a:
- raccogliere i bisogni dei volontari e costituire modelli di “ascolto e risposta”;
- progettare e sperimentare un servizio di coaching per i volontari;
- co-progettare un modello di gestione risorse umane per i responsabili di comunità.

Progetto Associazione Nazionale Alpini 2011/2012

Sviluppo organizzativo

Percorso di accompagnamento finalizzato all’innalzamento del protagonismo dei giovani alpini associati nelle attività dei gruppi, all’aumento delle relazioni fra ANA e altre reti associative, all’avvio di sperimentazioni relative alla promozione dell’Associazione.

Incentivare il volontariato. Rapporto di ricerca

Sviluppo organizzativo

Pubblicata la ricerca “Incentivare il volontariato”, promossa in collaborazione da sei Centri Servizi per il Volontariato (Belluno, Bergamo, Bolzano, Mantova, Trento e Vicenza), con lo scopo di indagare il ruolo del volontariato nella crescita della qualità delle associazioni, e l'apporto di formazione che l'attività di volontariato apporta al volontario stesso.

AGENDA

Pubblica il tuo evento su Bergamo Avvenimenti

SEGUICI


Link Utili